Skip to content.

La borsa fasciatoio per uscire col bambino

Una cosa che si può certamente definire indispensabile in relazione alle diverse esigenze del bebè è la borsa fasciatoio (detta anche fasciatoio da viaggio): permette al genitore di avere a disposizione in ogni momento tutto l’occorrente per il suo benessere.

Una borsa fasciatoio consente di avere sempre a disposizione tutto quello che serve al piccolo in qualsiasi posto ci si trovi: in primis per il cambio dei pannolini, ma non solo.  Il fasciatoio da viaggio può contenere al suo interno tutto quanto è necessario:

  • dal soffice materassino per poterlo cambiare in tutta comodità ai pannolini e alle salviette umidifacate,
  • dai vestitini adatti alla stagione, dagli indumenti di ricambio ai bavaglini,
  • dalla copertina per proteggerlo dal freddo, al ciuccio e ai giocattoli e peluche a cui è più affezionato,
  • dal biberon, ai vasetti per la pappa.

Col fasciatoio da viaggio i genitori potranno affrontare con serenità una normale passeggiata, come pure un viaggio più lungo avendo la sicurezza di avere tutto quanto serve a garantire il massimo comfort al proprio figlio.

Che tipo di borsa scegliere

Le possibili opzioni sono numerose. Non solo: è anche difficile fare delle distinzioni perché le diversità tra i vari prodotti spesso sono legate solo ad alcuni elementi particolari Per non parlare del fatto che in commercio li si possono trovare sotto molti nomi:

  • materassino fasciatoio da casa e da viaggio;
  • fasciatoio pieghevole portatile da tenere in borsa;
  • fasciatoi ginfiabili;
  • borsa fasciatoio, borsa fasciatoio per neonati, borsa fasciatoio pannolino;
  • fasciatoio da viaggio;
  • borsa e culla fasciatoio;
  • borsa da mamma per neonati.

Al di là dei nomi commerciali e delle loro specifiche caratteristiche, la direttiva 2001/95/CE del Parlamento europeo e del Consiglio fissa i requisiti di sicurezza e le metodologie di prova riguardanti (in particolare) i cordoncini ed i lacci nell’abbigliamento dei bambini, le sacche ed i supporti porta bambini, le barriere di sicurezza ed i fasciatoi per uso domestico. Fatte queste premesse, in questo articolo noi parleremo dei fasciatoi da viaggio e delle borse da viaggio.

Prima di procedere all’acquisto di un qualsiasi modello di fasciatoio portatile, ci sono diversi elementi importanti da tenere in considerazione.

  1. Innanzitutto la tipologia e le dimensioni più adatte a soddisfare le proprie esigenze personali, ricordando che anche un fasciatoio di piccole dimensioni piccolo deve avere le stesse caratteristiche base del modello più grande, e poi – a stretto giro – la sua funzionalità,
  2. poi la qualità dei loro materiali, la loro versatilità ed il loro “stile”;
  3. ma anche (che tutti i modelli) devono potersi agganciare al passeggino;
  4. alcuni modelli sono dotati di un comparto termico per il biberon,
  5. altri dispongono di uno scomparto per tenere separati i pannolini sporchi, altri infine – quando non sono utilizzati per il bebè – li si possono facilmente convertire in borse per il pranzo o per altre funzioni.

Una mamma che aspetti 2 gemellini deve per forza puntare su un modello molto spazioso o comunque su uno appositamente studiato per essere pratico per il loro trasporto. Quella che invece desideri avere uno trendy ha un’ampia gamma di possibili scelte: da quelli col design e coi materiali più ricercati, ai tipi più allegri e colorati.

Un suggerimento: quale che sia la marca per cui optate, mettete sempre in primo piano la qualità dei materiali: stoffa, vinile e tela.

Il fasciatoio e la borsa devono essere infatti resistenti al trasporto e devono durare nel tempo, ed essere possibilmente impermeabili (la borsa) e soprattutto facilmente lavabili, per garantire l’igiene del bimbo.

Le seguenti tre sono le principali tipologie di borse fasciatoio da viaggio che oggi si possono trovare in commercio.

1 – La borsa fasciatoio a tracolla tipo “messenger bag” : ha una tracolla lunga per essere trasportata su una spalla, oppure in diagonale sul corpo per distribuirne uniformemente il peso.

  • Sulla sua parte superiore ha una chiusura in velcro od una di tipo magnetico.
  • E’ ideale per le gite fuori porta e nei weekend: il suo spazio sarà più che sufficiente per affrontare ogni evenienza.

2 – Lo borsa fasciatoio zaino è fatta per essere indossata sulle spalle come un comune zaino, mediante due cinghie.

  • Solitamente è di dimensioni maggiori ed ha più tasche a disposizione rispetto al modello di cui sopra, in modo da offrire tanti elementi per il necessario del bimbo.
  • Consente al genitore di avere le due mani libere, e sappiamo quanto questo fattore sia determinante per meglio occuparsi del proprio bimbo.
  • É il modello preferito dai papà, probabilmente per il suo design più maschile.

3 – La borsa fasciatoio con maniglie è solitamente di dimensioni inferiori ai due modelli precedenti.

  • Alcuni modelli, invece che di maniglie sono dotati di due bretelle.
  • È il modello preferito dalla mamme, perché è più leggero con gli elementi essenziali per il benessere del bimbo.
  • E’ ideale per le passeggiate quotidiane.
  • Sul mercato esistono anche dei modelli che ci consento più possibilità: ad esempio, solo con pochi gesti la borsa zaino che può diventare una borsa fasciatoio messenger bag.

Le cose da mettere in una borsa fasciatoio

Ci sono diversi oggetti e diversi accessori che possono servire quando ci si muove col bebé. Uno degli errori più comuni dei neo-genitori è quello di sottovalutare l’esigenza di avere il necessario per non rischiare di far diventare una piacevole e rilassante gita fuori porta, in un incubo pieno di imprevisti e di stress.

Ecco allora una lista degli oggetti più importanti di uso comune di cui probabilmente avrete più bisogno uscendo col neonato.

I pannolini: portatevi appresso almeno 5 pannolini di riserva. Vi permetteranno di affrontare le situazioni impreviste ed anche a gestire con tranquillità gli eventuali ritardi nel rientro a casa.

Le salviette : dovrebbe essere sufficiente un pacchetto salviette di carta (quelli per uso casalingo andranno benissimo). Quando uscite di casa, assicuratevi che sia pieno.

La crema contro le irritazioni della pelle del bebé: non si è mai sicuri di quando il bambino potrebbe averne bisogno, ed averla a portata di mano può esser utile.

Due cambi di vestiti: non bisogna mai sottovalutare la “capacità” dei bambini di sporcarsi.

Il latte formulato o materno: anche se secondo i vostri programmi sarete di ritorno a casa in tempo per la pappa, mentre siete fuori casa cercate di avere sempre qualche cosa di pronto con cui nutrire il bebé. I ritardi ed i contrattempi sono sempre dietro l’angolo!

I giocattoli: avere a portata di mano le cose per distrarre e per divertire il bambino è un must!  Giocattoli di peluche, sonagli, libri sensoriali e massaggiagengive sono tutti ottimi giocattoli da tenere sempre a portata di mano.

I medicinali: nel caso in cui al vostro bambino dovesse avere qualche linea di febbre, potreste decidere di tenere nella borsa qualche medicinale quale l’ibuprofene e il paracetamolo.

  • L’ibuprofene –  insieme al paracetamolo – è un farmaco che viene utilizzato per i neonati.
  • In generale il paracetamolo è il farmaco da preferire, perché meglio tollerato(1).
  • La dose del farmaco va calcolata in base al peso e all’età, leggendo attentamente il foglietto illustrativo del farmaco e, comunque, dopo esservi consultati con il pediatra.

Il gel protettivo prima dentizione: questo tipo di gel è appositamente formulato per prevenire e per lenire le gengive arrossate nella fase della prima dentizione del piccolo, E’ sempre meglio averlo a disposizione e non averne bisogno, piuttosto che averne bisogno e non averlo.

**Lo snack (**merenda): se il bambino è grande abbastanza per mangiare cibi solidi, per combattere qualche crisi di fame inaspettata, avere a portata di mano un qualche spuntino non è una brutta idea.

Alcune interessanti borse – fasciatoio

Ci sono tantissimi modelli di borse – fasciatoio. Tra quelli maggiormente recensiti online e quelli che posizionati più in alto nelle varie classifiche che troviamo sui vari forum ecc. , quelli che illustriamo di seguito ci sembrano i più interessanti.

Chicco Borsa Organizer

chicco borsa organizer

Fonte: Chicco.it

Un prodotto di buona qualità estremamente versatile ed “equilibrato”.

La borsa Organizer delle Chicco può essere portata a tracolla, in spalla, oppure agganciata al passeggino.

Nella confezione d’acquisto è inclusa anche una piccola borsa termica per trasportare il biberon.

(La trovate in vendita su Amazon e sul sito della Chicco)

Zaino fasciatoio di Pomelo Best

my baby bag inglesina

Fonte: Inglesina

Un’alternativa al classico fasciatoio con maniglie e ganci per la tracolla: più che una borsa, uno zaino.

Questo zaino fasciatoio della Pomelo Best oltre che essere facile da trasportare, ha una grande capacità è consente anche un’ottima organizzazione dei contenuti.

Questo Pomelo Best è sicuramente un fasciatoio che consigliamo ai genitori pratici e amanti dell’ordine. Attualmente è fuori produzione, ma è ancora reperibile nei negozi, sia online che tradizionali.

(La trovate in vendita su: Amazon.it)

Mila di CAM

mila fasciatoio cam

fonte: camspa.it

Sicuramente la borsa fasciatoio più ingegnosa che abbiamo visto in giro.

Uno dei suoi lati maggiori può essere trasformato in una base per cambiare il neonato.

Esternamente è rivestita in ecopelle ed è progettata in modo tale da adattarsi facilmente alla maggior parte dei passeggini in commercio.

Un’ultima caratteristica che ci piace della borsa fasciatoio di CAM è la sua capienza.

(La trovate in vendita su: Amazon e nei punti vendita CAM)

Questo articolo è stato aggiornato il on da Aida.

Ulteriori letture